Scorta a Saviano, Salvini: «Basta, chi se ne frega»

(LaPresse) Matteo Salvini torna sulla scorta di Roberto Saviano al termine della visita alla villa confiscata ai Casamonica a Roma: "Non spetta a me scegliere, ci sono organismi che verificano e decidono chi merita di essere protetto, non è il ministro che ha questa facoltà", spiega il titolare dell'Interno che, incalzato di nuovo dai giornalisti sbotta: "Basta con Saviano, chi se ne frega...".