Energia sostenibile e mobilità sostenibile, Fusco: «Auto dovrà essere protagonista»

Nel giorno che conclude la settimana europea per lo sviluppo sostenibile, la “parola del futuro”, protagonista del secondo appuntamento della serie di conferenze per i 140 anni de Il Messaggero è proprio “sostenibilità”. “Le parole del futuro” è il ciclo di incontri che Il Messaggero ha ideato e realizzato per celebrare il suo secolare anniversario, mantenendo uno sguardo attento verso il futuro, invitando tra i maggiori interpreti dei giorni nostri a discutere delle parole chiave che ci guideranno verso il prossimo, in un'ottica di innovazione e, per l'appunto, sostenibilità.

Energia sostenibile e mobilità sostenibile, con le automobili (in Italia ce ne sono 80 per ogni 100 abili alla guida, tra le maggiori densità europee di auto per popolazione) che stanno evolvendo verso motori sempre meno dipendenti dai combustibili fossili, sebbene i sistemi a disposizione non siano ancora integrati in tal senso. Giuseppina Fusco, presidente della Fondazione Filippo Caracciolo dell'Aci e il professore di politica e geopolitica presso la Libera Università di Bruxelles Samuele Furfari si sono confrontati sul tema individuando soluzioni comuni.