Philip Roth, il mondo della letteratura piange lo scrittore

Il mondo della letteratura piange lo scrittore Philip Roth, morto a 85 anni. Poliedrico e prolifico autore, nato nel New Jersey da genitori galiziani di origine ebraica, ha condotto, nella sua carriera, una costante esplorazione, profonda e critica dell'identità americana, non mancando mai di inserire elementi autobiografici nel suo lavoro. Pungente e sopra le righe per il linguaggio utilizzato è stato auutore tra gli altri di 'Pastorale Americana' per cui ha vinto il Premio Pulitzer nel 1998, e del celebre 'Lamento di Portnoy', lavoro che lo impose all'attenzione della critica.