Palermo, scoperto il cimitero degli orrori: 4 arresti per compravendita di loculi, salme distrutte

Truffa, villipendio e soppressione di cadaveri. Sono alcune delle accuse rivolte a quattro persone, tutte palermitane, che sono state arrestate dai carabinieri di Palermo e una quinta persona è stata sottoposta all'obbligo di firma. E' un vero e proprio cimitero 'degli orrori', quello descritto dai militari dell'Arma, che per settimane hanno pedinato e intercettato i cinque indagati nel camposanto di Monreale che farebbero parte di un'associazione per delinquere che gestiva una compravendita di loculi. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Palermo.