Operaio morto all'Ilva, l'arrivo di ambulanza e polizia

Un operaio di 28 anni è morto sul lavoro questa mattina, travolto da una fune a Taranto. Il giovane era dipendente di una ditta di carpenterie metalliche, appalto dell'Ilva, e stava provvedendo a un cambio fune a una delle gru che scaricano i minerali che servono alla produzione dell'acciaio. La procura ha aperto un’inchiesta, i sindacati hanno indetto uno sciopero immediato.