Post razzisti su Facebook, 4 italiani condannati a leggere libri

Sei mesi senza Facebook e l'obbligo di informarsi sul tema, leggendo libri e guardando film. E' la condanna disposta dall'Ufficio esecuzioni penali esterne di Venezia nei confronti di 4 italiani, tra i 34 e i 56 anni, della zona di Portogruaro, che sui social avevano scritto post feroci contro immigrati e profughi. "Li laviamo con la benzina e li asciughiamo col lanciafiamme", uno dei commenti finiti sotto indagine. Se i quattro dimostreranno ai giudici il loro ravvedimento, non andranno a processo.