Corruzione, Conte: «Caso Roma? Esiste un caso Italia»

«Esiste in Italia un caso corruzione sul quale dobbiamo sempre stare attenti, dobbiamo lavorare noi regolatori, le autorità come l'Anac e l'autorità giudiziaria ognuno nell'ambito delle sue competenze». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte rispondendo fuori dal Senato alla domanda se esista un «caso Roma» alla luce della recente inchiesta sullo stadio della Capitale.

(video Simone Canettieri)

E il premier offre il caffè ai giornalisti