"Il premio", di Alessandro Gassmann - Intervista ad Anna Foglietta e Rocco Papaleo

Difficile non evocare il grande Vittorio Gassmann, visto che 'Il premio', terzo film del figlio Alessandro in sala dal 6 dicembre in 350 copie con Vision Distribution, racconta una storia che ha come protagonista Giovanni Passamonte (Gigi Proietti), un uomo esagerato, pieno di personalità, dalle tante mogli e con figli sparsi dappertutto. Passamonte è un grande scrittore, ma anche un bon vivant. Quando gli comunicano che ha vinto il Nobel per la letteratura, Passamonte, che ha paura di volare, decide di partire in auto verso Stoccolma con il fidato segretario-autista Rinaldo (Rocco Papaleo). Si uniscono a loro anche due dei suoi figli: Oreste (Alessandro Gassmann), cinquantenne ignorante e schietto che sogna di aprire una palestra, e Lucrezia (Anna Foglietta), scatenata blogger. Il viaggio si trasformerà in un percorso ad ostacoli in cui i quattro metteranno in discussione i loro rapporti.