Tai Chi meglio delle camminate contro il rischio ictus

Da tecnica 'zen' di autodifesa ad arma per la prevenzione dell'ictus. Due ore a settimana di Tai Chi, arte marziale cinese sempre più di moda anche nei parchi occidentali, sembrano funzionare meglio della camminata veloce per proteggersi dall'infarto cerebrale riducendone i fattori di rischio: la pressione si abbassa, il colesterolo 'buono' Hdl si alza.