Ambulante morto, lo sgomento della comunità senegalese: pronti a scendere in piazza

Siamo andati al Pigneto, quartiere della semiperiferia est di Roma, dove viveva il senegalese Nian Maguette, morto durante un blitz dei vigili antiabusivismo. L'uomo, 54 anni, era tornato in Italia da un mese e divideva casa con il fratello. Lascia tre mogli, rimaste in Senegal, e due figli uno dei quali emigrato in Francia.(Intervista di Alessio Barbati)