Bonino: ius soli e biotestamento, non si devono mettere in competizione i diritti civili

Emma Bonino: «Per questo Parlamento tutto è delicato... tutto non si può fare ma poi si fa, ovviamente, sottobanco... Io non credo che bisogna mettere in competizione i diritti, questa è una concorrenza sleale. Provino a dire questo sì o questo no o tutti e due sì, assumendosene delle responsabilità molto chiare e molto nette, smettendo però il gioco della competizione tra i diritti civili». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev