Ostia, 500 in corteo per chiedere il voto e lo stop al commissariamento del Municipio X

Video di Mino Ippoliti

Corteo a Ostia contro la proroga del commissariamento del Municipio X. Circa 500 le persone che hanno sfilato dietro lo striscione con la scritta «Noi non ci stiamo! Basta con il commissariamento». La fiaccolata è stata organizzata dal comitato spontaneo «Basta commissariamento del X Municipio» a cui hanno aderito comitati di quartiere di Ostia e dell'entroterra, la Proloco Ostia Antica, associazioni sportive e culturali, esponenti di Casa Pound, Sinistra Italiana, Forza Italia, Psi, Fratelli d'Italia e liste civiche.

«La manifestazione è realizzata da tante realtà cittadine - dice Paolo Bondi, presidente Proloco Ostia Antica - ed è aperta a tutti: l'importante è non usare bandiere o simboli di partito. Chiediamo una data per il voto che sia certa e il più presto possibile, chiediamo inoltre il rispetto per i cittadini del X Municipio che sono stati usati per salvare Roma». Al passaggio del corteo qualche commerciante ha abbassato parzialmente la saracinesca in segno di vicinanza alle motivazioni dei manifestanti.

«I cittadini di Ostia hanno il diritto di votare. Combattiamo la mafia con la partecipazione democratica. Il Governo chiuda il commissariamento. M5S, che dite?». È quanto scrive su Twitter Stefano Fassina.