Il 13% ragazzi ha insultato online Vip

La rete come megafono per sfogare la rabbia e il risentimento dei giovani. Anche verso personaggi famosi. L'11% di ragazze e ragazzi dichiara di approvare insulti rivolti ai Vip in virtù di una più generale "libertà di esprimere ciò che si pensa" e c'è un 13% a cui è capitato di insultare un personaggio famoso on line. E' quanto emerge da un'indagine sull'hate speech, condotta tra ragazze e ragazzi tra i 14 e i 18 anni, affidata da Generazioni Connesse a Skuola.net e all'Università degli Studi di Firenze