Pedopornografia, arrestato allenatore di calcio torinese

Sesso chiesto ai ragazzini, in cambio di un posto da titolare in squadra. Ai domiciliari un allenatore di calcio torinese 20enne. Arrestato anche un tecnico 50enne che sfruttava il collega più giovane per collezionare materiale pedopornografico. Obbligo di firma per un arbitro, che avrebbe tentato approcci sessuali con la scusa di massaggi tonificanti. Le indagini scattate dopo la denuncia dei genitori di un ragazzo di 16 anni che ha avuto il coraggio di raccontare loro la storia. Una quindicina le vittime.