Fabrizio Corona, gioia e rabbia alla lettura della sentenza

Fabrizio Corona ha esultato, ha battuto i pungi sul tavolo e ha abbracciato a lungo i familiari e la fidanzata Silvia Provvedi dopo che i giudici della prima sezione penale del Tribunale di Milano lo hanno condannato a un anno di reclusione per sottrazione fraudolenta delle imposte ma lo hanno assolto dai reati di intestazione fittizia di beni e di aver violato le norme patrimoniali durante la misura di prevenzione. Corona ha baciato la fidanzata, Silvia Provvedi, che alla lettura del verdetto si è commossa. L'ex fotografo dei vip ha anche abbracciato la mamma Gabriella Privitera e il fratello Federico.