La droga dello stupro viene messa nel drink: così la ragazza a Milano è stata stordita e violentata

Hanno narcotizzato e violentato una ragazza con la 'droga dello stupro', versata nei drink all'interno di un locale di Milano. Con questa accusa i carabinieri di Porta Monforte hanno arrestato tre italiani di 22, 28 e 48 anni, gli ultimi due con precedenti specifici. Vittima una giovane 23enne, italiana. Nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza del locale in cui i tre hanno attirato la giovane, si vedono gli uomini che versano più volte delle benzodiazepine nei drink della ragazza che il giorno dopo si sveglia a casa di un uomo che non conosce. Ricoverata alla clinica Mangiagalli di Milano la giovane aveva subito presentato denuncia ai Carabinieri.