Catania, medico picchiato al pronto soccorso: sette arresti

Un'ordinanza cautelare personale per 7 persone è stata eseguita dalla polizia di Stato di Catania nell'ambito delle indagini sull'aggressione, il primo gennaio scorso, a un medico del pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono lesioni aggravate, violazione di domicilio, interruzione di pubblico servizio e minacce a Pubblico ufficiale. La squadra mobile ha eseguito una ordinanza agli arresti domiciliari per Mauro Cappadonna, di 58 anni, che è già a processo per l'aggressione, accusato di lesioni aggravate ed interruzione di pubblico servizio. Lo stesso provvedimento restrittivo è stato eseguito nei confronti di altri sei presunti partecipanti al raid nell'ospedale Vittorio Emanuele. Sono salvatore Di Maggio, di 42 anni, Federico Egitto, di 20, Santo Antonino Lorenzo Guzzardi, di 25, Giuseppe Tomaselli, di 32, Luciano Tudisco, di 24, ed Angelo Vitale, di 20.