Vaccini, il Veneto rinvia l'obbligo per l'iscrizione a scuola

Il Veneto si smarca dal decreto del governo che obbliga i genitori a vaccinare i figli. La regione guidata da Luca Zaia concede una proroga fino all'anno scolastico 2019-2020 per presentare tutta la documentazione sulle vaccinazioni per i bimbi fino a sei anni, ed evitare così la decadenza dell'iscrizione dagli asili nido e dalle scuole d'infanzia. Lo prevede un decreto firmato dal direttore generale della Sanità veneta Domenico Mantoan, in attesa dell'esito del ricorso alla Consulta contro la legge Lorenzin.